Rassegna stampa

19Mar 2018

A partire dal mese di febbraio 2018 l’Avv. Maurizio Arena di Roma è divenuto Of Counsel di Cocuzza & Associati, ampliando le aree di attività dello studio con la sua specializzazione nel diritto penale di impresa.

L’ Avv. Arena è un penalista del Foro di Roma dal 1997, con competenze di diritto penale societario, con particolare riguardo alla normativa sulla responsabilità da reato degli enti collettivi, alla normativa antiriciclaggio, alla normativa anticorruzione, al diritto ambientale e al diritto sanitario e farmaceutico.

Oltre all’attività di assistenza e difesa nel processo penale, svolge attività di consulenza ai fini dell’adozione e dell’attuazione dei Modelli organizzativi previsti dal d.lgs. 231/2001 ed è Presidente o membro di Organismi di Vigilanza in primarie società anche multinazionali.

L’Avv. Arena ha fondato e presiede l’Osservatorio sulla Compliance delle Aziende Farmaceutiche con il d.lgs. 231/2001 (www.231farmaceutiche.it) e dal 2003 è membro esterno della commissione antiriciclaggio e privacy del Consiglio Nazionale Forense.

È inoltre autore di diversi volumi in materia di D.lgs. 231/2001 e docente di master universitari e corsi formativi qualificati oltre che curatore della Rivista online “I Reati Societari”.

“Sono entusiasta di unirmi a Cocuzza & Associati e sono certo che le sinergie che si creeranno permetteranno un’assistenza sempre più integrata ai clienti”, dichiara l’Avv. Maurizio Arena.

L’ingresso di Maurizio si inserisce nella direzione di Cocuzza & Associati di ampliare le proprie competenze e conferma ancora una volta la nostra capacità di dare valore aggiunto alle società nostre clienti” afferma l’Avv. Roberto Tirone, managing partner di Cocuzza & Associati.

“Il diritto penale societario rappresenta oggi un settore sempre più strategico: siamo lieti di avere Maurizio con noi” riferisce l’Avv. Claudio Cocuzza, fondatore dello studio.

 

 

15Mar 2018

Ne La Rubrica Legale di Retail & Food di marzo, è stato pubblicato un articolo dell’Avv. Thomas Mambrini dal titolo: “Galleria Vittorio Emanuele, Milano: i ristoratori vincono al Tar”, in cui commenta gli aspetti importanti ed innovativi – rispetto a principi e giurisprudenza precedenti – di due recenti sentenze emesse dal Tar di Milano.

La questione – che ha visto contrapposti il Comune di Milano ed alcuni storici operatori presenti in Galleria Vittorio Emanuele – è relativa alle concessioni di utilizzo dei locali della Galleria ed il mancato rinnovo di tali concessioni da parte del Comune.

Thomas Mambrini in Retail & Food – Leggi l’articolo completo

15Mar 2018

L’articolo dell’Avv. Giulia Comparini e della Dottoressa Federica Pianta, dal titolo: “Canone a scaletta e responsabilità del cedente le quote di una società di persone” è apparso in data 21 febbraio 2018 in Il Quotidiano Immobiliare- Daily Real Estate.

L’articolo affronta due importanti questioni su cui si è pronunciata recentemente la Corte di Cassazione: la legittimità del canone a scaletta e l’estensione della disciplina su cessione del contratto di locazione e sublocazione – prevista dall’articolo 36 della legge equo canone – alle ipotesi di cessione di quote sociali di una società di persone, che abbia come oggetto sociale l’esercizio di un’azienda nell’immobile locato.

Giulia Comparini e Federica Pianta in Il Quotidiano Immobiliare Daily Real Estate – Leggi l’articolo completo

14Mar 2018

Nell’edizione di febbraio 2018, il TELEX ANIE dedica una sezione di approfondimento alla nuova legge sul whistleblowing.

L’intera sezione è formata da articoli scritti da professionisti dello Studio, che esaminano questa nuova disciplina da varie angolazioni giuridiche: “La nuova legge sul whistleblowing: la rivelazione del segreto scientifico ed industriale” di Giacomo Gori, “La nuova legge sul whistleblowing: aspetti giuslavoristici” di Domenica Cotroneo, “La nuova legge sul whistleblowing: quale tenuta per il segreto e la riservatezza?” di Claudio Cocuzza e “La nuova legge sul whistleblowing: il trattamento dei dati personali” di Marta Margiocco.

Leggi gli articoli completi

26Gen 2018

Nel numero di gennaio-febbraio della Rubrica Legale di Retail & Food Giulia Comparini affronta due importanti questioni su cui si è pronunciata recentemente la Corte di Cassazione: la legittimità del canone a scaletta e l’estensione della disciplina prevista dall’articolo 36 della legge equo canone alle ipotesi di cessione di quote sociali di una società di persone che abbia come oggetto sociale l’esercizio di un’azienda nell’immobile locato.

Giulia Comparini in Retail & Food – Leggi l’articolo completo

Page 1 of 11
1 2 3 11