Ultime notizie

05Gen 2018

Nell’edizione mensile di dicembre 2017 de La Rubrica Legale di Retail & Food, Alessandro Barzaghi ha pubblicato un articolo dal titolo: “Delega al Governo per la riforma della legge fallimentare e delle procedure concorsuali”.

L’articolo dà al lettore due diversi punti di vista sulla Legge 155 del 19 ottobre 2017, in vigore dal 14 novembre 2017 e ne descrive le novità introdotte: da una parte la ricchezza di spunti interessanti soprattutto per quanto riguarda gli strumenti atti a porre rimedio alla crisi ed alla sua composizione assistita; dall’altra le critiche a cui la prevista riforma sarà soggetta e la sua subordinazione alla – ormai breve – durata residua del Governo in corso.

Alessandro Barzaghi in Retail & Food – Leggi l’articolo completo

05Gen 2018

Nel numero di novembre/ dicembre del Telex ANIE, compare un articolo scritto da Giulia Comparini e da Andrea Lenci dal titolo “L’abuso di dipendenza economica nella giurisprudenza recente”.

L’articolo illustra e commenta l’articolo 9 della legge sulla subfornitura del 1998 e l’interpretazione -e conseguente applicazione – estensiva che ne dà la giurisprudenza, secondo un orientamento ormai consolidato.

L’abuso di posizione dominante ha assunto una rilevanza anticoncorrenziale generale, anche al di fuori dei rapporti di subfornitura.

Di ciò costituiscono espressione anche i poteri sanzionatori conferiti all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), atti a contrastare il fenomeno dell’imposizione sistematica di termini di pagamento contra legem sia nei rapporti fra privati, che fra privati e Pubblica Amministrazione, che vengono perpetrati spesso a danno di piccole e medie imprese.

Leggi l’articolo completo

05Gen 2018

Nel numero 40 de Il Focus QI de Il Quotidiano Immobiliare dedicato al MAPIC, Giulia Comparini ha scritto un articolo dal titolo. “Il Retail in Italia: tra regole e mercato” in cui analizza lo sviluppo del mercato in Italia e le novità che lo caratterizzano, quali i nuovi mix di offerte commerciali che coniugano beni e servizi, la sempre crescente presenza di temporary stores e pop up stores.

Nell’articolo di Giulia Comparini trova spazio anche una riflessione sulla disciplina delle grandi locazioni, sulle potenzialità di impatto sul mercato e la sua concreta applicazione, che sembra rimanere modesta rispetto agli iniziali auspici ed alle esigenze di maggiore dinamicità espresse dal mercato stesso.

Leggi l’articolo completo

05Gen 2018

Giulia Comparini è stata ospite, insieme a Davide Dalmiglio di JLL e Rachele Vigilante di Gabetti, del talk show-forum organizzato da Il QI Durante il MAPIC 2017, sul tema delle novità nel mondo del retail.

L’intervento di Giulia Comparini si è concentrato, tra l’altro, sulle novità legislative che riguardano il mondo del retail, in particolare il loro impatto sul mercato e sugli investimenti, e sull’evoluzione della figura dei consulenti legali e delle competenze loro richieste dagli operatori del settore.

 

12Dic 2017

Il prossimo giovedì 14 dicembre 2017 – presso la sede di Livingoffice s.r.l. in Via del Porto Fluviale, 9 a Roma – l’avvocato Giulia Comparini terrà una sessione CPD sul tema delle grandi locazioni dal titolo: “Le Grandi Locazioni: la liberalizzazione del mercato delle grandi locazioni ad uso non abitativo”.

Il Seminario – organizzato da RICS nell’ambito del CPD (continuing professional development) – verterà sull’analisi delle principali novità e criticità interpretative della riforma sulle Grandi Locazioni nonché sull’impatto che, dal novembre 2014 ad oggi, la nuova normativa ha avuto sul mercato delle locazioni commerciali.

Seguirà brindisi natalizio.

Scarica il programma

27Ott 2017

Sala gremita di operatori per la presentazione del report Retail Trends 2017, la ricerca curata dallo studio legale Cocuzza e Associati, che analizza le caratteristiche del settore del retail e dell’immobiliare commerciale sul mercato italiano. L’edizione 2017 del dossier è stata presentata al pubblico il 23 ottobre presso il Circolo del commercio di Milano. Sul palco i relatori hanno passato in rassegna i principali trend di un settore come quello del retail che sta vivendo una fase positiva. Tanti gli argomenti emersi dalla ricerca e commentati nel corso della serata, tra questi un peso particolare hanno avuto temi come l’evoluzione delle high street, l’integrazione con l’e-commerce, la multicanalità, l’innovazione tecnologica delle strutture per il retail, i nuovi format che si stanno affacciando sul mercato, il ruolo della logistica nella distribuzione dei prodotti.

La ricerca Retail Trends diventa grande

Le novità 2017, dopo il successo delle prime 4 edizioni

Il report Retail Trends 2017, la ricerca curata dallo studio legale Cocuzza e Associati sul settore del retail e dell’immobiliare commerciale, affina la sua capacità di analisi quali-quantitativa. Come? Lo ha spiegato ai microfoni de il Quotidiano Immobiliare l’avvocato Giulia Comparini, partner di Cocuzza & Associati, a margine della presentazione al pubblico della ricerca che si è svolta il 23 ottobre presso il Circolo del commercio di Milano. L’edizione 2017 – spiega l’avvocato Comaprini – ha ampliato la base degli intervistati, eseguita su un numero record di 27 società intervistate direttamente, oltre a numerosi retailer che hanno fornito indicazioni sui propri piani di sviluppo. Oltre a questo campione allargato, il dossier ha incrociato dati e studi provenienti da altre fonti. Da segnalare inoltre una novità all’interno dello studio Cocuzza: l’arrivo dell’avvocato Thomas Mambrini che amplierà le competenze dello studio nell’ambito del diritto amministrativo.

 

Nuovi format per le vie dello shopping a Milano

Intervista a margine della presentazione dei Retail Trends 2017

Il settore delle high street, ovvero le vie dello shopping inserite in contesti urbani, sta vivendo sul mercato italiano dell’immobiliare retail una stagione ricca di spunti e innovazioni. A passare in rassegna le principali novità legate ad una piazza come quella milanese è l’avvocato Claudio Cocuzza, fondatore e partner dello studio legale Cocuzza e Associati. L’occasione per parlarne è stata la presentazione della report Retail Trends 2017, la ricerca curata dallo studio Cocuzza e Associati sul settore del retail e sull’immobiliare commerciale, quest’anno arrivata alla quinta edizione. Da segnalare in particolare – spiega Cocuzza nel corso dell’intervista – i nuovi format che hanno debuttato o si preparano al debutto e che saranno in gradi di arricchire il panorama del retail a Milano.

 

Pubblicato da Il Quotidiano Immobiliare

25Ott 2017

Mercoledì 25 ottobre 2017, nel corso di una serata ad inviti, Cocuzza & Associati Studio Legale presenta “Retail Trends 2017”, la  ricerca giunta alla quinta edizione che analizza le peculiarità del settore del retail e dell’immobiliare commerciale, sviluppata grazie al contributo dei principali operatori del comparto e di importanti retailer.

Partecipano al panel di presentazione Thomas Casolo, Head of Retail di Cushman & Wakefield, Luca Maganuco, Managing Director di Multi Italy, Marco Clerici, Managing Director di World Capital Group, e Mark A. Dorff, Partner dello studio legale Brown Rudnick LLP. I discussant, che hanno tutti contribuito al Report, forniranno i propri insight sui trend del settore in una presentazione che si preannuncia vivace.

Continue reading

17Ott 2017

Ne La Rubrica Legale di Retail & Food del mese di ottobre, l’Avv. Alessandro Barzaghi affronta un tema di grande attualità: la tutela dei centri storici e il mantenimento dell’identità di quartiere per contrastare il sopravvento delle attività più a servizio del turismo. Il tema, al centro di grandi discussioni e talvolta polemiche, riguarda i provvedimenti che vengono messi in atto direttamente dai Comuni per disciplinare quali attività possano essere esercitate in alcune zone di importanza storica.

Continue reading

13Ott 2017

 

Nella newsletter ANIE di settembre 2017, l’Avv. Domenica Cotroneo commenta la sentenza n. 31900 del 3 luglio 2017 della Corte di Cassazione su un tema di grande interesse e cioè l’eventualità che possa configurarsi un reato in capo al preponente, in caso di omissione dei versamenti dei contributi previdenziali a danno di un agente di commercio.

Domenica Cotroneo in Telex ANIE settembre 2017 – Leggi l’articolo completo..

Page 1 of 12
1 2 3 12