Stefania Sansò

Senior Associate


Studi ed esperienze professionali
Laurea in Giurisprudenza, Università degli Studi di Bari, magna cum laude, (1994)
Avvocato dal 1996

Aree di attività
Retail, Real Estate, Commercial Transactions, Corporate – Mergers & Acquisitions, Intellectual Property, Environmental Law, Litigation and Arbitration

Lingue
Francese, Inglese


Note personali

Stefania è entrata a far parte dello studio nel 2001. Stefania esercita la propria attività principalmente nell’ambito del diritto immobiliare; in particolare, assiste primari gruppi nazionali ed internazionali, che operano nel settore del retail, nel loro sviluppo sul territorio italiano sia sotto il profilo contrattualistico che sotto il profilo autorizzatorio, nei rapporti con la pubblica amministrazione. Stefania si occupa anche di questioni di diritto commerciale inerenti, in particolare, ai contratti di distribuzione e franchising, in relazione ai quali partecipa a convegni, anche in veste di relatore. Fa parte dell’IP department dello Studio occupandosi di varie problematiche inerenti l’esercizio e la tutela, sia giudiziale che stragiudiziale, della proprietà intellettuale con particolare riferimento alla disciplina giuridica relativa a marchi, brevetti, disegni, modelli di utilità, know-how, segreti industriali e concorrenza sleale. Da qualche anno si occupa di questioni di diritto societario e diritto ambientale con particolare riferimento alla responsabilità ambientale aziendale ed alle due diligences ambientali legate alle operazioni immobiliari e di M&A. Stefania svolge la propria attività anche in ambito contenzioso, sia nelle procedure dinanzi ai tribunali ordinari sia nelle procedure dinanzi a collegi arbitrali. Ha contribuito alla redazione del libro “Figli e Soldi” di Maria Teresa Cometto e Glauco Maggi, occupandosi degli aspetti legali delle transazioni via internet effettuate dai minori.  Stefania fa parte del gruppo di lavoro sul diritto ambientale istituito presso ASLA – Associazione Studi Legali Associati ed è socia di ASSIEA – Associazione Italiana Esperti Ambientali. 

Pubblicazioni

  • La finalità di tutela dell’ambiente urbano consente al comune di vietare nuovi centri commerciali
    in Retail & Food, n. 12/2016;
  • Nuovi centri commerciali e tutela dell’ambiente urbano
    in Il QI del 16 gennaio 2017;